menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perquisizioni dei carabinieri, spuntano marijuana, hashish, cocaina: tre arresti

A Calimera e Martignano in azione i carabinieri con il supporto del nucleo cinofili di Modugno. A Matino sono intervenuti i militari della sezione operativa della compagnia di Casarano

CALIMERA/MATINO – Un 33enne domiciliato a Calimera, ma nato a Galatina, Enea Bruno, è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della stazione di Calimera in collaborazione con il nucleo cinofili di Modugno.

Nelle mattinata di sabato, infatti, è stata condotta una perquisizione con il cane Quentin presso l’abitazione dell’uomo: sono stati trovate dosi di cocaina, per un totale di 43 grammi, sostanza da taglio, materiale utile per il confezionamento, denaro in contante per 420 euro e un assegno di 400 euro.

La stessa situazione si è riproposta a Martignano dove i militari hanno arrestato un 19enne, Emanuele Friolo: in casa aveva 990 grammi di marijuana di cui una piccola parte suddivisa in dosi (per un totale di 10 grammi), 0.3 grammi di cocaina oltre al materiale di confezionamento.

Nel pomeriggio i carabinieri della sezione operativa della compagnia di Casarano, nell’ambito di un servizio di contrasto ai reati legati agli stupefacenti, hanno tratto in arresto Giacomo De Donatis, 41enne di Matino. Nel corso di una perquisizione in una abitazione nella disponibilità dell’uomo, i militari hanno trovato in un pensile della cucina nove involucri per complessivi 460 grammi di marijuana e tre dosi per 9 grammi di hashish. Il pubblico ministero di turno ha stabilito la detenzione in regime di domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento