rotate-mobile
I controlli / Melendugno

Pesca illegalmente ricci di mare: sorpreso e multato dalla guardia costiera

È accaduto sul territorio di Melendugno dove il pescatore di frodo aveva catturato 220 esemplari poi sequestrati dai militari e rigettati in acqua

MELENDUGNO – Stava pescando illegalmente ricci di mare sul territorio comunale di Melendugno l’uomo sorpreso e multato dai militari della guardia costiera di San Foca, diretti dal luogotenente Francesco Ciardiello, nel corso di uno specifico controllo.

Il pescatore di frodo si trovava nei pressi della località Torre Saracena, quando è stato sorpreso con oltre 220 esemplari di ricci catturati in prossimità della costa in acque basse: subito i militari hanno proceduto al sequestro degli echinodermi, rigettando gli esemplari, ancora vivi, in acqua.

All’uomo, inoltre, è stata contestata e notificata una sanzione amministrativa che prevede il pagamento fino ad un massimo di seimila euro.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca illegalmente ricci di mare: sorpreso e multato dalla guardia costiera

LeccePrima è in caricamento