Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Pestaggio per uno sguardo di troppo, denunciato 16enne

Identificato uno degli autori dell'aggressione ad un 17enne leccese, davanti al "Costa". E' un minorenne albanese, con precedenti per spaccio. Ma ad agire sono stati più giovani. Si cercano i complici

L'istituto Costa.

LECCE - Un 16enne albanese denunciato a piede libero, altri giovani ancora in via d'identificazione, e fra questi persino una ragazza, che avrebbe intimato ai presenti, dopo un violento pestaggio, di non provare a reagire in alcun modo. "E adesso nessuno chiami la polizia", avrebbe urlato. Il brutto episodio di bullismo s'è consumato nella tarda mattinata del 28 settembre scorso nei pressi dell'istituto tecnico commerciale "Costa" di piazzetta De Santis, proprio nei pressi della villa comunale (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=30216). Tutto, a quanto pare, per una fatidica occhiata nei confronti di una ragazza.

Le indagini, svolte dalla squadra mobile di Lecce, sono dunque arrivate ad una prima svolta. Attraverso le informazioni assunte e varie indicazioni raccolte sul posto, soprattutto nelle vicinanze delle scuole della zona, gli agenti hanno individuato uno dei presunti autori dell'aggressione.

La vittima è un giovane studente leccese di 17 anni, che quel giorno aveva pensato di incontrare alcuni amici per una passeggiata nel centro cittadino. Ma, giunto in via Trinchese, proprio all'altezza del "Costa", era stato avvicinato da un ragazzo che gli aveva chiesto di seguirlo pochi metri più in là, facendosi largo tra decine di studenti. Per essere poi aggredito alle spalle da almeno tre giovani. Caduto per terra, senza possibilità di difendersi, il gruppo aveva continuato a picchiarlo con calci e pugni.

Tutto consumatosi in pochi minuti, abbastanza, però, per provocare alla vittima lesioni giudicate guaribili in quindici giorni. Tanto più che il 17enne, cadendo, aveva battuto la testa contro lo spigolo di una fioriera. Insomma, s'è sfiorata una vera e propria tragedia.


E' stato lo stesso ragazzo pestato a chiarire i motivi della "punizione". Uno sguardo di troppo ad una ragazza, che era in compagnia degli aggressori. Il giovane identificato dai poliziotti è dunque un minorenne albanese, residente a Lecce, già noto per spaccio di sostanze stupefacenti. Sarebbe stato quest'ultimo ad agire con più ferocia degli altri, accanendosi anche quando il "colpevole" di tanto ardire era ormai disteso per terra. Le indagini, ovviamente, sono ancora in corso. Si cercano i complici del 16enne albanese. Ragazza compresa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pestaggio per uno sguardo di troppo, denunciato 16enne

LeccePrima è in caricamento