Piano sociale di zona: nuovi provvedimenti

Fra le delibere, quella per una una graduatoria per incarichi a tempo determinato per assistenti sociali ed il bando per l'assegnazione dei contributi per l'acquisto della prima casa a nuove famiglie

Continua il lavoro del coordinamento istituzionale dell'ambito sociale di zona numero 3, di cui Nardò è capofila. Nella seduta del 23 marzo sono stati deliberati alcuni provvedimenti con i quali si avvia la progettualità del piano sociale di zona, di cui Nardò ha ricevuto già il 50 per cento dell'intero finanziamento.

Dopo i progetti "Anziani in movimento", "Assegno di cura" e "Assegno di dote" il coordinamento istituzionale ha varato le delibere riguardanti l'avviso pubblico per la formazione di una graduatoria per incarichi a tempo determinato (Co.co.co) con il profilo professionale di otto assistenti sociali per l'espletamento dei servizi di segretariato sociale professionale e pronto intervento sociale, il bando per l'assegnazione dei contributi per l'acquisto della prima casa a famiglie di nuova costituzione e a famiglie numerose, l'avviso pubblico per la concessione di contributi per l'acquisto di climatizzatori a favore dei cittadini anziani, la nomina per la commissione per esame istanze assegno di cura e prima dote.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il lavoro assiduo di questi due anni, grazie soprattutto alla professionalità e impegno dei componenti tecnici dell'Ufficio di Piano, ci permette oggi di raccogliere i frutti di quanto abbiamo seminato e soprattutto di dare risposte, anche se limitate rispetto ai bisogni, alle nostre comunità", ha dichiarato l'assessore alle Politiche sociali, Carlo Falangone, presidente del Coordinamento istituzionale. "I risultati ottenuti sono inoltre frutto di un lavoro condiviso dai colleghi assessori rappresentanti dei comuni facenti parte dell'ambito, Copertino, Galatone, Leverano, Porto Cesareo e Seclì, i quali hanno contribuito in maniera propositiva e determinante".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento