rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Cronaca

Piantagione di marijuana vicino al campo Panareo, due anni e 8 mesi ai custodi

Hanno chiuso il loro conto con la giustizia i due uomini che la notte del 31 agosto scorso furono sorpresi a vigilare quasi mille piante. Dopo l’arresto, ammisero di averlo fatto in cambio di circa 30 euro al giorno

LECCE - Hanno patteggiato due anni e otto mesi di reclusione ciascuno, i due uomini che la notte dello scorso 31 agosto furono sorpresi dai carabinieri a vigilare una piantagione di quasi mille piante di marijuana tra i filari di ulivi su un terreno di proprietà della Asl di Lecce, nei pressi del campo sosta Panareo, a Lecce. Si tratta di Imer Alimovic, originario della ex Jugoslavia, di 29 anni, e Mirko Toskic, leccese di 23.

La sentenza è stata emessa dalla giudice Cinzia Vergine, dopo che l’istanza avanzata dall’avvocato difensore Alessandro Costantini Dal Sant - in seguito alla notifica del decreto di giudizio immediato - aveva ottenuto l’approvazione della Procura, con l’esclusione dell’aggravante dell’ingente quantità, non essendo stato possibile stabilire il numero delle dosi ricavabili.

Dopo l’arresto, durante l’interrogatorio con la giudice Alessandra Sermarini, i due ammisero di svolgere l’attività di guardiani all’incirca da una settimana, per una paga di 25/30 euro giornalieri. Toskic riferì anche di aver ricevuto il compito di innaffiare la piantagione, intorno alle 23, e di dover rimanere sul posto a vigilare per qualche ora, fino alle 3, le 4 del mattino.

All’arrivo dei militari della sezione operativa della compagnia di Lecce, con loro c’erano altre due persone che però riuscirono a fuggire e a far perdere le proprie tracce. Imer e Toskic invece non ebbero scampo: il primo fu bloccato nell’immediato, mentre l’altro fu inseguito dai militari per circa 200 metri, fino a quando, caduto a terra, fu raggiunto e ammanettato.

Dopo aver trascorso una decina di giorni nel carcere di “Borgo San Nicola”, la giudice, su istanza del difensore, alleggerì la misura con i domiciliari, sostituita (contestualmente al patteggiamento) con l'obbligo di dimora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piantagione di marijuana vicino al campo Panareo, due anni e 8 mesi ai custodi

LeccePrima è in caricamento