Estirpati oltre 30 arbusti / Montesano Salentino

Piante di cannabis alte 3 metri in giardino attirano i carabinieri. Arrestato un 46enne

I militari della stazione di Specchia hanno effettuato un controllo in casa di un uomo a Montesano dopo aver scorto alcune piante sospette che fuoriuscivano da teloni in plastica. Sequestrato anche materiale per confezionamento e spaccio

MONTESANO SALENTINO - Una coltivazione alquanto rigogliosa che ha finito per attirare anche l’attenzione dei carabinieri che hanno deciso di approfondire il controllo e alla fine hanno arrestato il proprietario, un 46enne di Montesano Salentino, con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

Colto in flagranza e in attesa del completamento delle indagini preliminari, su disposizione del magistrato di turno, nella giornata di ieri  finito in carcere Realino Rizzo, del posto. L’accertamento è stato eseguito dai carabinieri della stazione di Specchia che impegnati in un’attività di controllo sul territorio dei comuni del Basso Salento, sono stati attirati da alcune piante che fuoriuscivano da teloni in plastica nei pressi dell’abitazione dell’uomo.

Avendo compreso di cosa si potesse trattare, i militari hanno quindi proceduto con un ulteriore controllo personale e in casa del 46enne. Una volta raggiunta il terreno adiacente all’abitazione, hanno in effetti riscontrato la presenza di oltre una trentina di piante di cannabis, alcune delle quali alte quasi 3 metri, che fuoriuscivano  dalla copertura di plastica. Le piante erano infatti custodite in due ambienti del giardino, delimitati dai teloni, ed erano presenti anche dei tubi per l’irrigazione e  del fertilizzante chimico per accelerare verosimilmente la crescita.

I militari hanno appurato che si trattava di piante di cannabis indica nel pieno della propria inflorescenza. Ed hanno per altro faticato non poco per estirpare gli arbusti dal terreno.

foto 3 -23

Il controllo si è concentrato anche all’interno dell’abitazione dove sono stati trovati altri elementi a conferma dell’ipotesi investigativa: due involucri termosigillati in plastica contenenti circa 200 grammi di marijuana essiccata e pronta per l’utilizzo, due bilancini di precisione, una decina di raccoglitori contenenti circa 10 grammi di marijuana ciascuno. E anche un’agenda con appunti in corso di approfondimento, probabilmente connessi all’attività di spaccio.

Dopo il sequestro di piante e materiale, il 46enne è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di Lecce a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piante di cannabis alte 3 metri in giardino attirano i carabinieri. Arrestato un 46enne
LeccePrima è in caricamento