Picchiato per pochi spiccioli, la vittima è un ragazzo diversamente abile

Brutta avventura per Francesco, noto per le inseparabili cuffie con cui ascolta la musica passeggiando per le vie di Lecce

LECCE – E’ noto, oltre che per le inseparabili cuffie con cui ascolta la musica passeggiando per le vie del capoluogo salentino, anche per la sua grande passione per il Lecce, la sua squadra del cuore. Francesco, volto noto per i leccesi, ragazzo dolce e sorridente, diversamente abile, è stato vittima di una vile e brutale aggressione nel tentativo di estorcergli del denaro.

Il ragazzo, soccorso dalla madre, ha dovuto fare ricorso alle cure dei medici del pronto soccorso che, dopo i dovuti accertamenti, lo hanno dimesso tranquillizzando sia lui che i familiari. Sul volto porta i segni delle botte ricevute da parte di uno o più balordi. A denunciare l’accaduto Leo Ciccardi, presidente del Comitato popolare Nuova Rudiae.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Tallonano la Punto, poi il colpo di pistola per far scendere la vittima

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

Torna su
LeccePrima è in caricamento