Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Pietre contro la sede del Pdl: danni lievi alle vetrate

Due pietre sono state lanciate questa notte da ignoti contro le vetrate della sede del Popolo della libertà, in via Galasso a Lecce, nei pressi della rotatoria per la superstrada verso Brindisi

Due pietre sono state lanciate questa notte da ignoti contro le vetrate della sede del Popolo della libertà, in via Galasso a Lecce, nei pressi della rotatoria per la superstrada Brindisi. Pochi i danni, un vetro lesionato, ma quanto basta per chiedere l'intervento della Disog da parte dei dirigenti locali del partito di centro destra che candida alle Politiche del 13 e 14 aprile Silvio Berlusconi a presidente.

In una nota i candidati di An alla Camera, Ugo Lisi e Adriana Poli Bortone scrivono: "Ancora una volta teppisti in cerca di svaghi. Ancora una volta tiro al bersaglio con le nostre sedi di partito. Non possiamo né vogliamo immaginare che qualcuno abbia intenzione, in tempo di campagna elettorale, di creare un clima artificiale di tensione e di scontro. Ecco perché preferiamo pensare, anzi siamo sicuri, che si tratti di vandali a buon mercato".

E aggiungono: "Non immaginiamo gente responsabile impegnata a danneggiare o infrangere un comitato elettorale, ma solo irresponsabili a cui forse si dovrebbe insegnare senso civico e buona educazione. Tuttavia - concludono - poiché abbiamo il dovere di garantire e rassicurare i nostri elettori e tutti i militanti del Popolo della Libertà, invitiamo le forze dell'ordine a non sottovalutare gli episodi di questo genere e a prendere nella giusta e dovuta considerazione la necessità di garantire una serena conclusione di questa campagna elettorale, come ci si attende in un Paese democratico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pietre contro la sede del Pdl: danni lievi alle vetrate

LeccePrima è in caricamento