Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Corigliano d'Otranto

Pioggia e incendi, grande lavoro per i vigili del fuoco

Scantinati e strade allagati in vari punti del Salento. Le situazioni più complesse ad Alessano, Corsano, Castrignano e Tiggiano. A Corigliano la notte scorsa 300 balle di fieno divorate dalle fiamme

Piove e buona parte del Salento, come al solito, diventa un immenso acquitrino. Prima che tornasse a risplendere il sole in diversi punti della penisola, l'intera mattinata è stata costellata da diverse situazioni di disagio, che hanno dato ai vigili del fuoco di tutti i distaccamenti della provincia molto lavoro. Per scongiurare gli effetti della pioggia, fra strade obsolete invase dalla pioggia, auto in panne, scantinati allagati, tutte le squadre si sono mosse con l'ausilio di idrovore e autospurghi per aspirare l'acqua. Le situazioni che hanno richiesto più lavoro hanno riguardato le zone di Alessano, Corsano, Castrignano e Tiggiano. Diversi anche gli incidenti stradali, la maggior parte di lieve entità ed uno purtroppo mortale ad Alliste (ne riferiamo a parte).


Ma il grande lavoro per i pompieri è iniziato già nel corso della notte, quando alcune squadra sono dovute intervenire a Corigliano d'Otranto per spegnere un maxi-incendio che ha letteralmente divorato circa 300 balle di paglia stoccate in un prato nei pressi di un'azienda agricola locale. Valore complessivo del materiale andato in fumo: più o meno 10mila euro. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, che hanno provveduto a domare le fiamme, anche i carabinieri, i quali ritengono che non vi siano da ricercare nell'episodio moventi estorsivi. Potrebbe trattarsi piuttosto di una bravata. Sono stati presi i calchi di tracce di gomme, che potrebbero ricondurre ad un'auto o ad un furgoncino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pioggia e incendi, grande lavoro per i vigili del fuoco

LeccePrima è in caricamento