Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Pistola, proiettili, denaro e divise dell'Arma rubate: condannato 39enne

E' la pena inflitta nel giudizio con rito abbreviato nei confronti Claudio Palmisano, 39enne brindisino, già noto alle forze dell'ordine. La sentenza è stata emessa dal gup Vincenzo Brancato. L'uomo fu arrestato in zona di Racale

LECCE – Tre anni di reclusione è la pena inflitta nel giudizio con rito abbreviato nei confronti Claudio Palmisano, 39enne brindisino, già noto alle forze dell'ordine. La sentenza è stata emessa dal gup Vincenzo Brancato.

Il 39enne fu arrestato, a settembre scorso, dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Casarano, insieme con i colleghi della stazione di Racale, per detenzione illegale di arma comune da sparo, detenzione di munizionamento e ricettazione un brindisino di 39 anni. Attratti da una violenta discussione tra due persone, i militari sottoposero a controllo i due litiganti.

Nell’auto dell’imputato trovarono una fondina per pistola. Poi, nascosti sotto il vano porta oggetti, 9 proiettili calibro “7.65”, e 1500 euro in banconote di vario taglio. Nell'abitazione, invece, nascosta dentro una scarpa, rinvennero una pistola di fabbricazione tedesca, sempre calibro "7.65", completa di caricatore inserito e con 7 pallottole; inoltre un bilancino di precisione e 2 cartucce per pistole a salve.

Ma la sorpresa vera e propria per i militari giunse quando nel corso della perquisizione domiciliare rinvennero e sequestrarono vario abbigliamento in dotazione a militari dell'Arma: un cappotto impermeabile, una giacca della Grande uniforme, un paio di stivali, alcuni fregi alamari per divisa estiva ed invernale, e due fregi per berretto raffigurante la fiamma dei carabinieri. Tutto il materiale, risultò poi rubato nei giorni precedenti prePALMISANO CLAUDIO-2-2-2sso l'abitazione di un carabiniere. Palmisano raccontò di averlo rinvenuto in un borsone abbandonato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistola, proiettili, denaro e divise dell'Arma rubate: condannato 39enne

LeccePrima è in caricamento