rotate-mobile
Cronaca

Senza biglietto del treno, si scopre nello zaino mezzo chilo di "erba"

Nei guai un 19enne del Gambia. L'assenza del titolo di viaggio gli è costato più caro di una multa, quando è arrivata la Polfer

LECCE – Viaggiava senza biglietto. Però era ben fornito di altro: marijuana. Oltre mezzo chilo, nascosto nello zaino. Ed è così finito nei guai. E’ successo ieri pomeriggio. L’intervento è stato degli agenti del posto di polizia ferroviaria presso lo scalo di Lecce, chiamato a intervenire, almeno inizialmente, per una vicenda piuttosto comune.

Il capotreno del regionale Bari-Lecce, infatti, si era accorto di uno straniero privo di biglietto di viaggio. Una mancanza che è costata molto più cara di una multa, al giovane, un 19enne del Gambia. Identificato, si sono scoperti precedenti per spaccio di droga, tanto che già a settembre era stato arrestato, in quel caso dagli agenti del commissariato di polizia di Gallipoli.

Il controllo, così, è stato esteso con una perquisizione. E dentro lo zaino, i poliziotti hanno trovato un involucro, avvolto da cellophane e pellicola da imballaggio. Dentro, ben 530 grammi di marijuana. Il 19enne gambiano è stato pertanto arrestato e accompagnato presso la casa circondariale di Lecce. a disposizione dell’autorità giudiziaria. La sostanza stupefacente, ovviamente, è stata sequestrata.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza biglietto del treno, si scopre nello zaino mezzo chilo di "erba"

LeccePrima è in caricamento