Polizia locale interrompe partita di tennis. Arrivato anche ultimo autobus di linea

Un'altra giornata di intensi controlli per gli agenti del comando leccese. Denunciato un brindisino: in piazza Sant'Oronzo senza un giustificato motivo. Verifiche e richiami anche a Leverano

LECCE - Ci sono anche una denuncia e una partita di tennis interrotta nel bilancio dell'attività di controllo della polizia locale di Lecce, impegnata da giorni per verificare il rispetto delle disposizioni per il contenimento del Covid-19.

Il deferimento è stato formalizzato nei confronti di un uomo di Brindisi trovato in piazza Sant'Oronzo senza un motivo giustificato. In piazzale Pesaro, invece, gli agenti hanno interdetto l'utilizzo di un campo da tennis comunale dove due persone stavano tranquillamente giocando. Dopo aver ricevuto delle segnalazioni riferite ad assembramenti o giochi per strada, sono state controllate alcune piazzette in zona San Lazzaro, nel rione San Giovanni Battista, presso l'Aria Sana: quando gli agenti sono arrivati sul posto non sono stati rilevati comportamenti contrari alle disposizioni. 

Un posto di controllo è stato istituito sulla provinciale che collega Lecce a Novoli, all'altezza dello svincolo per la tangenziale, in direzione del capoluogo. Sono stati verificati gli spostamenti di 16 persone e nei prossimi giorni veranno vagliate le autocertificazioni esibite. Sono proseguite anche le verifiche relative all'obbligo di chiusura: sono state controllate 57 attività mentre ieri sera gli agenti hanno notificato il divieto di esercizio del commercio su area pubblica. Le telefonate al numero di contatto - 0832.230049 - per la fornitura a domicilio da parte della protezione civile di alimenti e farmaci sono state 37 mentre altre in altre 18 i cittadini hanno chiesto delle informazioni. 

Interventi anche a Leverano

Anche a Leverano gli agenti di polizia locale sono stati costretti a intervenire per richiamare alcuni ragazzi intenti a giocare, ma anche gruppetti di adulti che passeggiavano in via Vecchia Copertino. Dalla sede comunale invitano i cittadini a rispettare rigorosamente il divieto di assembramento: sono previste e saranno applicate - questo è l'avvertimento - le sanzioni nei confronti dei trasgressori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento