rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca

Poliziotti feriti a Taranto, il Sap di Lecce: “Occorrono maggiori dispositivi di protezione”

In merito al grave episodio, il Sindacato autonomo di polizia invita ad accelerare l’attuazione delle iniziative già proposte come quella della dotazione di telecamere sulle divise

LECCE - La segreteria provinciale del Sindacato autonomo di polizia (Sap) di Lecce esprime solidarietà ai due colleghi in servizio alle volanti di Taranto che ieri sono stati feriti a colpi di pistola da un uomo ritenuto responsabile del furto delle chiavi di un'auto da un concessionario. Uno è stato raggiunto al costato, l’altro alla mano, ma per fortuna le loro condizioni non sono gravi.

In merito al grave episodio, avvenuto nel centro cittadino, e che si è concluso con l’arresto del responsabile, il Sap invita ad accelerare l’attuazione delle iniziative proposte da molti anni come quella della distribuzione agli operatori della polizia di Stato di telecamere sulle divise.

“Siamo orgogliosi di aver contribuito fattivamente dalla Provincia di Lecce sollecitando le istituzioni alla distribuzione di questo strumento di verità e giustizia”, si legge in una nota del sindacato che ricorda la sua partecipazione, il 16 novembre del 2014, all'iniziativa denominata “Campagna di Verità e Giustizia” per le bodycam, organizzando una conferenza stampa (nella foto in apertura) ed iniziando la distribuzione di oltre 200 Spy Pen agli iscritti.

“Le giuste iniziative del Sap a tutela del lavoro dei poliziotti finalmente vedono la luce così come quelle intraprese per la dotazione di taser e giubbetti antitaglio e antiproiettile per chi fa controllo del territorio, più che mai necessari”, conclude.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotti feriti a Taranto, il Sap di Lecce: “Occorrono maggiori dispositivi di protezione”

LeccePrima è in caricamento