menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Poliziotti inseguono un tossicodipendente e scoprono lo spacciatore di eroina

Un 63enne di Lecce arrestato, nel pomeriggio di martedì, dagli agenti delle volanti. Trovato con 15 grammi di droga pura

LECCE - Inseguono un tossicodipendente e scoprono lo spacciatore di eroina in città. Antonio Leo, un 63enne di Lecce, è stato arrestato nel pomeriggio di ieri dagli agenti di polizia della sezione volanti della questura, guidati dal vicequestore aggiunto Eliana Martella.

Dopo aver notato l’acquirente, nella zona di Piazza Mazzini, i poliziotti lo hanno pedinato fino a un condominio. L’assuntore di droga è salito fino al primo piano dove, sul pianerottolo, Leo lo attendeva con una confezione avvolta dal cellophane tra le mani. A quel punto, gli agenti sono intervenuti, ma il 63enne ha cercato di disfarsi dell’involucro, gettandolo nel lavandino.

Confezione poi recuperata dagli operatori. Perquisito, Leo è stato trovato con altre tre confezioni simili, custodite nelle tasche dei pantaloni. Un totale di 15 grammi di eroina pura, poi finito sotto sequestro. Al termine del controllo, il proprietario di casa è finito in manette con l’accusa di detenzione di stupefacenti e condotto in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento