Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Lizzanello

Portano via cavi dei pali della luce, bottino 5000 euro

La scorsa notte i ladri hanno tagliato 1800 metri di cavi elettrici dai pali della luce nelle campagne fra Lizzanello e Vernole. I residenti della zona rimasti al buio hanno pensato ad un guasto

LIZZANELLO - Pare proprio che i cavi elettrici in rame siano diventati uno degli obiettivi più appetibili da parte dei ladri. Perché la scorsa notte i malviventi si sono ancora una volta impossessati dei cavi elettrici, tagliandoli dai pali dell'Enel. La zona presa di mira è stata quelle delle campagne al confine tra Vernole e Lizzanello. Un luogo piuttosto isolato, in cui grazie all'oscurità della notte i ladri hanno potuto agire del tutto indisturbati. La scoperta è stata fatta da alcuni contadini che abitano nella zona, e che all'alba di questa mattina si sono accorti che mancava l'energia elettrica. In un primo momento hanno pensato ad un guasto, e si sono subito rivolti ai tecnici dell'Enel per sollecitare un loro intervento al fine di far ritornare la luce.

Ma una volta sul posto, il personale dell'azienda ha verificato come non ci fosse alcun guasto: i cavi dei pali della luce non c'erano più. I fili di rame asportati erano circa di 1800 metri: se rivenduti al mercato nero, potrebbero fruttare circa 5mila euro. Subito i tecnici si sono messi al lavoro per far tornare la corrente nella zona. In un secondo momento è stata presentata una formale denuncia presso il comando provinciale dei carabinieri di via Lupiae.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portano via cavi dei pali della luce, bottino 5000 euro

LeccePrima è in caricamento