Cronaca Porto Cesareo

Getta cocaina dal finestrino, ma lo notano e la sua fuga dura poco

Due giorni di controlli straordinari della compagnia di Campi Salentina: dieci patenti ritirate per guida sotto influenza di alcool o stupefacenti e arrestato per droga un 30enne di Pulsano

CAMPI SALENTINA – Un arresto e dieci segnalazioni per guida in stato d’ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti. È l’esito di controlli svolti dai carabinieri della compagnia di Campi Salentina fra ieri e oggi su tutto il territorio sotto la propria giurisdizione. Un servizio straordinario che ha visto coinvolte tutte le stazioni locali e, fra queste, è stata quella di Porto Cesareo a procedere al fermo di Italo Venere, 30enne di Pulsano, centro della provincia di Taranto, già noto alle forze dell’ordine.

Venere è stato notato mentre si trovava nella zona di Porto Cesareo, a bordo della sua autovettura. L’uomo, visti i carabinieri, avrebbe dato una forte accelerata, finendo però per dare ancora di più nell’occhio. E non è passato inosservato nemmeno il motivo di tanta fretta: avrebbe lanciato fuori dal finestrino tre involucri, contenenti in tutto 70 grammi di cocaina. 

Solo dopo essersi liberato di tutto, nella speranza di non essere stato visto, si è fermato davanti ai carabinieri che avevano iniziato a seguirlo, per il controllo. E i militari, recuperata la sostanza, l’hanno condotto in caserma e dichiarato in arresto. Venere è stato condotto in carcere. 

Nel corso degli altri controlli, sono stati segnalati tre soggetti per guida in stato di ebbrezza e altri sette per guida sotto effetto di stupefacenti. È scattato così per tutti il ritiro delle patenti. Infine, sono stati sequestrati, a carico di ignoti, due richiami elettronici per uccelli. Come noto, sono usati per la caccia e sono vietati. Erano nascosti tra la vegetazione delle campagne in località Corti Vetere, agro di Porto Cesareo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Getta cocaina dal finestrino, ma lo notano e la sua fuga dura poco

LeccePrima è in caricamento