Cronaca Via Riccione

Notte di paura: ordigno sotto l'auto di una coppia che gestisce un bar

E' successo a Porto Cesareo, poco dopo l'una di notte. Sul posto anche l'artificiere dei carabinieri. La bomba carta ha danneggiato una Fiat 500X e fatto saltare in aria il vetro del salotto dell'abitazione delle vittime dell'intimidazione

PORTO CESAREO – La deflagrazione, potente, si è udita in paese attorno all’una e 15 di notte. E ora i carabinieri della compagnia di Campi Salentina sono al lavoro per cercare di svelare i contorni di un inquietante atto intimidatorio, che ha provocato non pochi danni. E’ successo a Porto Cesareo, in via Riccione, dove ignoti hanno collocato un ordigno artigianale, una bomba carta di discreto potenziale, sotto una Fiat 500X. L’auto, di proprietà di una donna, è in uso a un 42enne che, con la compagna, gestisce un bar.

A risentire dei danni non è stata, peraltro, solo l’autovettura, la cui parte anteriore è andata praticamente distrutta, ma l’onda d’urto provocata dall’esplosione ha fatto saltare in aria anche la finestra del salotto dell’abitazione della coppia.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento di Veglie e i carabinieri della Sezione operativa di Campi, insieme a un artificiere del Reparto operativo del Comando provinciale Lecce, per le analisi del caso. Al momento non è chiaro il movente di un gesto che rialza l’attenzione in una zona, quella di Porto Cesareo, dove già negli anni scorsi si sono verificati attentati simili nelle modalità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte di paura: ordigno sotto l'auto di una coppia che gestisce un bar

LeccePrima è in caricamento