menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno scorcio di Porto Cesareo.

Uno scorcio di Porto Cesareo.

Porto Cesareo si sente assediata dai ladri e il sindaco incontra il prefetto

Furti a raffica in esercizi commerciali e case. I cittadini chiedono più sicurezza. E Salvatore Albano si reca da Claudio Palomba

PORTO CESAREO – Furti in abitazioni e nei locali commerciali, a Porto Cesareo i cittadini non ne possono più. E domani il sindaco, Salvatore Albano, rappresenterà tali problematiche emerse nei giorni scorsi, nel coro di un incontro con il prefetto di Lecce, Claudio Palomba.

Sarebbero ormai divenuti fin troppo numerosi i furti, nelle ultime settimane, nella cittadina rivierasca. Tanto da suscitare vivo allarme fra esercenti e privati, che martedì scorso hanno già incontrato il sindaco in Comune, per fare il punto della situazione. E domani, alle 10,30, di tutto questo si discuterà nell'ambito del Comitato per sicurezza e l’ordine pubblico.

“I commercianti - spiega Albano - chiedono maggiori controlli e la presenza di pattuglie che presiedano il territorio sia di giorno, sia di notte, almeno in questo periodo. Hanno paura di chiudere la sera i propri locali, poiché temono che la notte vengano saccheggiati.  Vogliono essere rassicurati dalla presenza delle forze dell'ordine e vogliono che i responsabili di tali atti criminosi vengano assicurati alla giustizia quanto prima”.

Timori e richieste saranno, dunque, rappresentati ufficialmente dal primo cittadino al prefetto. Lo stesso Albano, in fin dei conti, non nasconde la propria preoccupazione per via dell’escalation di microcriminalità. “I commercianti – conclude - hanno paura che senza un intervento programmato i furti possano continuare con danno non solo a loro, ma anche all'immagine di un  paese turistico come il nostro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento