Positivo al test sulla droga: denunciato dopo incidente

Sinistro con tre feriti la scorsa notte sulle Lecce-Vernole, all'altezzo dello svincolo per Merine. Scontro fra una Peugeot 206 e una Toyota Rav 4. Il conducente di quest'ultimo mezzo positivo al test

RADIOMOBILE CAMPI - AUTOMBULANZA-12
L'ennesimo incidente sulle strade del Salento, avvenuto forse anche con la compartecipazione delle piogge tornate ad abbattersi con una certa insistenza, per miracolo questa volta non ha provocato vittime. Ma la situazione avrà risvolti penali per uno dei coinvolti nel sinistro, indipendentemente dai rilievi della dinamica. Perché durante le medicazioni, in ospedale, sottoposto ai test per verificarne la lucidità, l'uomo è risultato positivo alla "cannabis". Da qui, la denuncia a piede libero, perché trovato alla guida in stato di alterazione psico-fisica dovuta all'utilizzo di sostanze stupefacenti. Il fatto è avvenuto verso le 23,30 di ieri, sulla strada provinciale 1 Lecce-Vernole; una delle vie ritenute, peraltro, a maggior pericolosità, nei dintorni del capoluogo, per l'alta incidenza di incidenti anche, e purtroppo, di una certa gravità.

Due i mezzi coinvolti, una Toyota Rav 4 e una Peugeot 206: le auto, per motivi al momento al vaglio dei carabinieri della compagnia di Lecce, sono venute in contatto all'altezza dello svincolo per Merine, frazione di Lizzanello. Inutile dire che il "peso" molto differente tra i due mezzi che si sono venuti a scontrare ha generato conseguenze differenti: ferite lievi per il conducente del primo mezzo, un po' più gravi per i due a bordo della Peugeot, un uomo ed una donna. I militari, giunti per primi sul posto, oltre ad avviare i rilievi per la ricostruzione della dinamica, hanno notato che il conducente dell'autovettura di fabbricazione francese, un 38enne del posto, era in evidente stato di shock.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Secondo i carabinieri, questo però, non solo per l'incidente appena avvenuto. Devono evidentemente aver notato qualcosa di particolare, se hanno richiesto maggiori approfondimenti. Presso il pronto soccorso del "Vito Fazzi" di Lecce, dove tutti i feriti sono stati trasportati, il proprietario della Rav 4 è stato medicato e giudicato guaribile in 7 giorni. Il proprietario della seconda autovettura, invece, guarirà in 20 giorni. Il passeggero, una donna di 28 anni, ne avrà invece per 30 giorni. L'uomo di 38 anni, oltre ad accertamenti per escluderer lesioni interne, è stato sottoposto anche alle analisi tossicologiche, proprio su richiesta dei carabinieri. E le analisi hanno evidenziato la positività alla cannabis. Da qui, la denuncia a piede libero ai sensi dell'articolo 187 del codice della strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento