Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Potavano gli alberi senza le protezioni: undici operai di due ditte nei guai

Quando hanno visto i carabinieri, c’è stato il fuggi fuggi generale. Qualcuno è letteralmente saltato giù dagli alberi. E' successo in mattinata a Francavilla Fontana. Le ditte sono del Leccese ed hanno appalto e subappalto per conto del Comune della Città degli Imperiali

Castello Imperiali, a Francavilla Fontana.

FRANCAVILLA FONTANA – Quando hanno visto i carabinieri, c’è stato il fuggi fuggi generale. Qualcuno è letteralmente saltato giù dagli alberi, visto che il lavoro in cui erano intenti era esattamente quello della potatura. Alla fine in undici sono stati fermati e per tre di loro sono arrivate persino denunce penali.

Tutti operavano per conto di due ditte della provincia di Lecce, comuni dell’hinterland del capoluogo salentino. La prima ha in appalto i lavori di manutenzione del verde pubblico, l’altra in subappalto, nel Comune di Francavilla Fontana.

Sembra, dunque, che fossero all’opera senza l’equipaggiamento di sicurezza. Oltre alle tre denunce, in altri otto casi sono state contestate violazioni di tipo amministrativo. I carabinieri hanno fermato gli operai fra via Alfredo Barbaro Forleo e via Cavour, in pieno centro, proprio nei pressi de Castello Imperiali.

Ebbene, sembra che mancassero gli elmetti e vari dispositivi di sicurezza. Il luogo in cui erano all’opera era persino sprovvista di recinzione. Sul posto sono intervenuti anche personale dell’Ispettorato del lavoro e del Comune di Francavilla Fontana, per accertare la regolarità degli appalti. Tutto in ordine, da questo punto di vista. Non la stessa cosa può dirsi per le norme in materia di sicurezza sul lavoro.

(Da Brindisireport.it)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Potavano gli alberi senza le protezioni: undici operai di due ditte nei guai

LeccePrima è in caricamento