Cronaca

Prelievo con carta rubata, arrestato. Era già ai domiciliari per furto di rame

Nuovi guai per Antonio Sansonetti, 29enne, già sorpreso nei giorni scorsi perché ritenuto uno degli autori di un furto in azienda. In precedenza, avrebbe sottratto contanti, dopo essersi impossessato di una carta di credito

@TM News/Infophoto

 

SURBO – I carabinieri non erano arrivati per caso, sotto l’abitazione di un suo parente, nei giorni scorsi. Su Antonio Sansonetti, 29enne di Surbo, stavano già indagando perché sospettato di aver sottratto la carta di credito di un commerciante e di averla usata per un prelievo di contanti. Solo che, curiosamente, i militari, nel pomeriggio del 27 maggio, dopo aver scoperto – questa volta sì, per puro caso - refurtiva a quintali nel garage del parente di Sansonetti, hanno deciso di anticipare il suo arresto. Nello specifico, la refurtiva consisteva in cavi e tubi di rame, più e altri componenti d’acciaio usati nel campo dell'impiantistica idraulica, per un valore approssimativo di 25mila euro. Tutto rubato da un’azienda della zona industriale.

Insomma, l’indagine sul prelievo non autorizzato era ancora in corso, ma intanto, per lui, già erano scattate le manette per un nuovo caso. Indagato a piede libero, invece, il presunto complice.

SANSONETTI-6Qualche giorno ancora, e i militari della stazione di Surbo hanno chiuso anche la prima indagine, quella madre, per la quale si erano mossi in partenza. Grazie alle le telecamere di sorveglianza della banca presso la quale si sarebbe recato, infatti, Sansonetti sarebbe stato riconosciuto quale autore materiale del prelievo di soldi, con quella carta di credito era stata sottratta il 4 maggio scorso. Sansonetti si trovava già ai domiciliari, ieri pomeriggio, quando i carabinieri hanno bussato alla sua porta, per notificargli il nuovo arresto.

A Taviano, invece, i carabinieri hanno arrestato Pierpaolo Leone, 26enne, il quale era affidato in prova ai servizi sociali. E' stato condotto presso la casa circondariale di Lecce per la revoca dell’affidamento, avendo nel frattempo commesso reati, sempre in materia di stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prelievo con carta rubata, arrestato. Era già ai domiciliari per furto di rame

LeccePrima è in caricamento