Prendono di mira la Cantina Due Palme, ma i ladri fuggono a mani vuote

E’ accaduto ieri sera poco prima delle 22 nella sede della nota azienda vinicola, sulla provinciale Lecce-Arnesano. Chi ha agito ha rovistato nel locale, dove si era introdotto da una finestra, ma si è dileguato all’arrivo dei vigilantes

LECCE - Hanno forzato la finestra per introdursi nella “Cantina due palme”, sulla provinciale Lecce-Arnesano, ma dopo aver rovistato nel locale sono fuggiti a mani vuote.

E’ accaduto ieri sera poco prima delle 22, orario in cui il segnale d’allarme è giunto alla centrale dell’istituto di vigilanza La Velialpol che ha mandato sul posto i suoi uomini. Ed è stato probabilmente proprio il loro arrivo a far saltare i piani perché i malviventi si sarebbero dileguati senza bottino. Stando infatti a quanto emerso dal controllo effettuato con il proprietario e con i carabinieri, sopraggiunti sul luogo, non risulta sia stato portato via nulla.

Non è dato sapere al momento se ad agire siano state una o più persone. A dirlo forse saranno le indagini dei militari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • Maltempo sul Salento: coperture divelte da una tromba d’aria volano in strada

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento