Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Torna nella casa di campagna, trova il cane avvelenato e sporge denuncia

Un agricoltore 65enne ha fatto la scoperta nel tardo pomeriggio ed ha chiamato i carabinieri. Non è chiaro il motivo per cui qualcuno potrebbe aver agito con tanta crudeltà. I segni dell'avvelenamento erano ben chiari. Sul posto è intervenuto anche il veterinario dell'Asl

PRESICCE – Allo strazio per il suo fedele amico, il guardiano di casa, morto in maniera orribile, si aggiunge il tormento di non capire il perché di un’azione tanto crudele. Se effettivamente sia stata compiuta, perché non si può neanche escludere un fatto accidentale.

Di certo, l’uomo, un agricoltore 65enne di Presicce, non ha perso tempo nel rivolgersi ai carabinieri della stazione per denunciare la morte del suo cane, un meticcio di grossa taglia. L’ha trovato riverso una volta varcato il cancello della sua villetta di campagna, nel tardo pomeriggio di oggi. I segni d’avvelenamento erano ben chiari. In assenza del suo padrone e senza nessun altro che potesse aiutarlo, la povera bestia non ha avuto scampo.  

L’uomo coltiva appezzamenti e possiede un immobile in una zona di campagna in agro di Presicce, in un punto in cui le abitazioni sono poche e sparse. Insomma, si esclude per logica la classica lite fra vicini, magari per l’abbaiare molesto. Né vi sarebbero altri motivi, come attriti con qualcuno specifico o minacce subite, che lascino pensare a una ritorsione. Almeno, questo in apparenza. 

D’altro canto, l’uomo è una persona tranquilla, che non ha mai avuto problemi con la giustizia e così è conosciuto dagli stessi carabinieri. Un atto di crudeltà fine a se stessa? Un modo spicciolo per liberarsi del cane e magari girovagare nella speranza di trovare qualcosa da rubare? Non ci sarebbero segni evidenti d’effrazione, né, comunque, sembra che vi fossero oggetti di valore da depredare.

Non si può escludere neanche che l’animale abbia ingerito accidentalmente qualcosa, magari del veleno per talpe. In ogni caso, la scoperta è stata sconfortante e l’agricoltore ha deciso di denunciare i fatti. Sul posto è intervenuto anche il veterinario dell’Asl per l’accertamento sulle cause della morte e la rimozione della carcassa.       

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna nella casa di campagna, trova il cane avvelenato e sporge denuncia

LeccePrima è in caricamento