Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Surbo

Preso pusher minorenne: riforniva gli spacciatori

V.N., 16 anni, di Surbo, approfittando della giovane età vendeva da perfetto insospettabile hashish agli spacciatori della zona più grandi lui. Questa mattina la perquisizione da parte dei carabinieri

Gli investigatori gli avevano messo gli occhi sopra già dallo scorso mese. Lui, V.N., 16 anni, di Surbo, approfittando della sua giovane età faceva da pusher insospettabile per il rifornimento di hashish a piccoli spacciatori della zona, tutti maggiorenni. Ma questa mattina all'alba i carabinieri della Compagnia di Campi Salentina si sono recati presso la casa del giovane con in mano un provvedimento di misura cautelare che dovrà scontare presso l'Istituto penale per minori sulla strada per Monteroni. L'accusa è spaccio di sostanza stupefacenti.

I militari sono giunti al piccolo spacciatore di Surbo attraverso serrate indagini durate più di un mese ed partite a seguito di altri arresti per detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente (hashish), effettuati in flagranza lo scorso aprile. Tramite controlli e pedinamenti, i carabinieri sono riusciti a scoprire che il minore procurava l'hashish (anche diverse centinaia di grammi) a tutta una serie di altri spacciatori, in cambio del quale riceveva denaro contante. Con tutta probabilità il giovane era diventato uno strumento in mano a chi credeva che per la minore età fosse insospettabile ed intoccabile. Tutto sono in corso da parte dei militari ulteriori accertamenti per accertare se nello smercio di droga fossero coinvolte altre persone ed in che misura. I carabinieri, coadiuvati anche da una un'unità cinofila hanno effettuato la perquisizione domiciliare e sullo scooter del ragazzo dove, occultata sotto il tappetino, è stata rinvenuta e sequestrata una un grammo di hashish.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso pusher minorenne: riforniva gli spacciatori

LeccePrima è in caricamento