Cronaca

“Riva Degli Angeli”, il Comune di Porto Cesareo non presenterà il “conto”

L'amministrazione di Porto Cesareo ha declinato l'invito del giudice a costituirsi parte civile. L'11 aprile si conoscerà la sorte dei dodici imputati che rischiano il processo

LECCE - Il Comune di Porto Cesario non si costituisce parte civile per quei presunti abusi edilizi compiuti a “Riva Degli Angeli”, a Torre Lapillo, nonostante “l'invito” del gup (giudice per l'udienza preliminare) Vincenzo Brancato che oggi, in sede di udienza preliminare, ha accolto la costituzione di “Legambiente” e di “Italia Nostra” (in aula con gli avvocati Carlo Barone e Giuseppe Cipressa).

Ma nella prossima udienza, fissata per l'11 aprile, potrebbe finire nel processo come “vittima” e chiedere i danni, il ministero dell'Ambiente, individuato dallo stesso giudice come parte offesa nel procedimento aperto nei riguardi di tredici persone, tra politici, imprenditori locali e funzionari del Comune. Nel frattempo, una posizione, quella del comandante della polizia municipale Romolo Peluso, è stata archiviata, mentre in dodici rischiano di finire al banco degli imputati, accusati a vario titolo di lottizzazione abusiva, abusivismo edilizio, falsità ideologica e omessa denuncia da parte di pubblico ufficiale.

Si tratta di Giuseppe Durante, detto Pippi, legale rappresentante di “Riva Degli Angeli”; gli ex sindaci di Porto Cesareo Ferruccio Mele, 68 anni, di Copertino, Rocco Durante, 67, e Fernando Gardelicchio, 60, entrambi di Porto Cesareo; gli ingegneri Cosimo Muscogiuri, 69 anni, di San Pancrazio Salentino, Antonio Nestola, 60, e Cataldo Basile, 41, entrambi di Porto Cesareo; il geometra Cosimo Spagnolo, 41, di Porto Cesareo; Giovanni Ratta, 62, di Leverano, ex responsabile dell’ufficio tecnico di Porto Cesareo; i geometri dell’ufficio tecnico Maurizio D’Andria, 55, e Pietro Viva, 39, anche questi di Porto Cesareo; Tarcisio Basile, 59, di Porto Cesareo responsabile dell’Ufficio urbanistica ed edilizia.

Nel pool dei difensori, gli avvocati  Giuseppe e Michele Bonsegna, Luigi Covella, Arturo Balzani, Giuseppe De Luca, Italo Foggetti, Antonio Savoia, Giuseppe Romano, Pietro e Antonio Quinto, Elvira Durante.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Riva Degli Angeli”, il Comune di Porto Cesareo non presenterà il “conto”

LeccePrima è in caricamento