Cronaca Surbo

Pretende 200 euro dalla prostituta, incastrato con banconote annotate

Un commerciante 60enne di Surbo fermato dai carabinieri di Gallipoli, ai quali si è rivolta la donna, una cittadina bulgara

Carabinieri a Surbo (repertorio).

SURBO – Voleva 200 euro e li voleva subito, nel primo pomeriggio. I soldi, Roberto Daniele, 60enne, commerciante di Surbo, già noto alle forze dell’ordine li pretendeva da una ragazza bulgara, che si prostituisce nel Gallipolino. Ma la giovane non ha voluto cedere al ricatto e si è rivolta ai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Gallipoli, i quali hanno teso una trappola all’uomo, direttamente a Surbo, laddove lei si sarebbe dovuta recare per dargli il denaro.  

DANIELE ROBERTO-2Sembra che violenze e minacce fossero reiterate. Per questo la bulgara ha deciso di recarsi ai militari, stanca dei soprusi. E’, almeno, quanto ha raccontato ai carabinieri. I quali, così, le hanno spiegato di recarsi nel luogo pattuito: l’avrebbero seguita con discrezione, avendo cura di annotare i numeri di serie delle banconote oggetto dello scambio.

E così, appena avvenuta la consegna, i militari sono sbucati, hanno perquisito Daniele e hanno rinvenuto i soldi. Tratto in arresto in flagranza di reato per estorsione, è stato condotto in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pretende 200 euro dalla prostituta, incastrato con banconote annotate

LeccePrima è in caricamento