Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Pretende i "diritti" sul parcheggio abusivo, finisce in manette per estorsione

Un posteggiatore abusivo avrebbe vessato un suo "collega" con tante di quelle richieste di denaro, da far scattare la ribellione. E così, del caso si sono occupati i carabinieri: in manette finisce il 37enne Livio Montanaro

 

PORTO CESAREO – Molti pensano che la richiesta di un’offerta per custodire le auto, in forma abusiva, sia da ritenersi una sorta d’estorsione. In realtà, almeno fino a quando non vi sia prova di minaccia, così non è, e l’esercizio illecito di questa specie di guardiania è sanzionato solo in via amministrativa, ai sensi del codice della strada. Ecco, allora, che assume una connotazione quasi paradossale  la vicenda che vede al centro Livio Montanaro, 37enne, posteggiatore abusivo e reo, secondo i carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Campi Salentina, di aver messo a segno un’estorsione, ma non ai danni di un ignaro automobilista, quanto verso un “collega”.

Tutto è avvenuto nella zona di Porto Cesareo. Quando i carabinieri hanno bloccato Montanaro, questi aveva ancora in mano le banconote appena ricevute. Una forma di “diritto” da pretendere, qualora l’altro posteggiatore avesse voluto ancora occupare la zona dei lidi, lungo via dei Bacini. Ma la presunta vittima, ad un certo punto, ha deciso di ribellarsi a quello che egli stesso deve aver avvertito sempre più come un sopruso.

MONTANARO LIVIO-2Le richieste, a quanto pare, non erano particolarmente elevate, qualche decine di euro ogni volta, ma sollecitate a più riprese, avrebbero permesso a Montanaro di estorcere somme interessanti. I carabinieri hanno allora allestito una trappola e, verso l’ora di pranzo, intrufolati tra i bagnanti, hanno atteso l’attimo buono: quello della consegna del danaro.

Una volta assistito al gesto, i militari hanno seguito per qualche metro Montanaro e lo hanno infine fermato: imbarazzato, aveva ancora tra le mani le banconote appena ricevute. D’intesa con il pubblico ministero di turno, Francesca Miglietta, è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pretende i "diritti" sul parcheggio abusivo, finisce in manette per estorsione

LeccePrima è in caricamento