Cronaca

Pretende soldi per comprare droga e prende a calci e pugni suo padre

Arrestato a Racale un 26enne. I carabinieri sono intervenuti in piena notte per bloccarlo. Ha tentato vanamente di fuggire

RACALE – Notte movimentata a Racale dove i carabinieri della stazione locale sono dovuti intervenire dopo un pestaggio, quello di un figlio ai danni del proprio padre, arrestando S.E.V., 26enne del posto. Risponde di maltrattamenti in famiglia.

I carabinieri sono intervenuti all’una circa di notte in un’abitazione del paese dove il 26enne, aveva appena aggredito con calci e pugni il padre, con cui convive, per costringerlo a consegnargli del denaro contante. I soldi sarebbero serviti per acquistare sostanza stupefacente.

Il 26enne, alla vista dei militari, ha provato a fuggire, ma poco dopo è stato bloccato. La vittima è stata visitata presso la guardia medica. Ha riportato lesioni guaribili in pochi giorni. Il 26enne, invece, è stato condotto presso la casa circondariale di Lecce, su disposizione del pubblico ministero di turno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pretende soldi per comprare droga e prende a calci e pugni suo padre

LeccePrima è in caricamento