Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Processo su maxi truffa alle assicurazioni, assolto un avvocato leccese

Quattro assoluzioni e una condanna per i leccesi coinvolti nel maxi processo celebrato in primo grado a Brindisi su un presunto giro di truffe alle compagnie assicurative, attuato attraverso falsi incidenti. Una presunta associazione per delinquere sgominata nel 2010 da un'operazione della polizia stradale

LECCE – Quattro assoluzioni e una condanna per i leccesi coinvolti nel maxi processo celebrato in primo grado a Brindisi su un presunto giro di truffe alle compagnie assicurative, attuato attraverso falsi incidenti. Una presunta associazione per delinquere sgominata nel 2010 da un’operazione della polizia stradale. Assolto L’avvocato Christian Quarta, 41enne per cui l’accusa aveva formulato una richiesta di condanna a otto mesi. Assoluzione anche per Antonio Rizzello, e Carmine Rizzello, entrambi di Veglie; Luigi e Massimiliano Leo, di Porto Cesareo. Condanna a un anno e otto mesi, invece, Barbara Fusco, originaria di Tricase. Sono state 53 complessivamente le condanne e 47 le assoluzioni emesse dai giudici

Le indagini, che si sono avvalse di intercettazioni telefoniche, furono avviate nel 2007, quando la sezione di polizia giudiziaria della Stradale di Brindisi, seppe in anticipo (grazie a una segnalazione) che in un certo luogo e a una certa ora si sarebbe verificato un incidente. Numerosi gli episodi contestati dagli inquirenti. In un altro sinistro furono coinvolte quattro auto, di cui due risultarono rubate. Inoltre, i presunti feriti, risultarono già protagonisti di episodi simili. A capo della presunta organizzazione, secondo l’ipotesi accusatoria, Angelo Balestra, 42 anni, ex carrozziere condannato a 6 anni e quattro mesi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo su maxi truffa alle assicurazioni, assolto un avvocato leccese

LeccePrima è in caricamento