Cronaca

Procura tamponamento a catena: era ubriaco alla guida

Tre auto coinvolte ieri in un incidente sulla Leverano Copertino, una di grossa cilindrata e due utilitarie, in un tamponamento a catena che per fortuna ha causato ferite solo lievi a tre persone

buona7[1]-9

LEVERANO - Tre auto coinvolte ieri in un incidente sulla Leverano Copertino, una di grossa cilindrata e due utilitarie, in un tamponamento a catena che per fortuna ha causato ferite solo lievi a tre persone, tra conducenti e passeggeri.

Ma i carabinieri della compagnia di Campi Salentina, impegnati durante il weekend insieme ai colleghi delle stazioni territoriali di competenza nei controlli sulle strade, hanno capito subito la cusa che aveva procurato quel tamponamento: il 30enne alla guida della vettura che ha innescato il sinistro, ha manifestato sin da subito difficoltà di affabulazione, andatura barcollante e alito vinoso. E infatti l'etilometro ha misurato sull'uomo un tasso alcoolemico di ben 1,26 g/l, che comporterà la denuncia del 30enne alla Procura della Repubblica di Lecce per guida in stato di ebbrezza.

Tra Sant'Isidoro e Punta Prosciutto, i carabinieri hanno identificato complessivamente 234 persone e controllare 182 auto, sequestrando sette veicoli e ritirando tre patenti di guida nel quadro di 42 contravvenzioni. Due auto, in particolare, sono state sequestrate per assenza di copertura assicurativa.


Tra Veglie e Porto cesareo, intorno alle 21, un'auto non aveva osservato l'"alt" imposto da una pattuglia Radiomobile impegnata in un posto di controllo: tramite l'intestatario della targa, nel giro di poco tempo gli operatori hanno rintracciato il conducente, un giovane di 22 anni, incensurato, che ha subito sanzioni aggravate dall'essere titolare di patente da meno di tre anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Procura tamponamento a catena: era ubriaco alla guida

LeccePrima è in caricamento