Profili finti su Facebook. "Sconsy" denuncia salentina

Anna Maria Barbera, nota come "Sconsolata" divenuta famosa a Zelig, ha querelato quattro persone, fra cui una 25enne di Guagnano. Le accuse: sostituzione di persona e contraffazione disegni distintivi

DSCF4840-3
LECCE - Una fan appassionata, forse troppo. La sua smodata ammirazione per l'attrice Anna Maria Barbera, meglio nota come la "Sconsolata" divenuta famosa sul palco di Zelig, l'ha spinta addirittura a clonarne l'identità. Per questo ora una 25enne originaria di Guagnano si ritrova indagata con le accuse di sostituzione di persona e contraffazione di segni distintivi. Sono questi i reati che la Procura di Lecce ipotizza a carico della giovane, la quale nei giorni scorsi ha ricevuto un provvedimento di chiusura delle indagini preliminari, firmato dal pubblico ministero Giovanni Gagliotta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Ma il caso della giovane salentina non sarebbe isolato: ci sarebbero altri tre indagati sparsi in tutta l'Italia con le medesime accuse. E' stata la stessa Barbera ad accorgersi di quanto accaduto, visitando il social network Facebook. L'artista infatti si è accorta che sul sito erano presenti quattro profili utente, corredati di foto e nome, che corrispondevano a lei ma che in realtà la stessa non aveva mai creato. Sono state così scoperte in tutto quattro identità fittizie, tra cui anche quella creata dalla ragazza di Guagnano. Profilo, quest'ultimo, che contava ben 1221 amicizie. Tutta quest'ammirazione però non è stata gradita dall'attrice. I fan sono invece riusciti a mandare su tutte le furie la loro beniamina, la quale ha poi presentato una querela presso il Tribunale di Torino, con la quale si è chiesto di oscurare i profili. La 25enne è difesa dall'avvocato Cosimo Perrone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

  • Finanziamenti con documenti falsi, al terzo tentativo scattano le manette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento