Promozioni e nuovi incarichi: Massarelli dirige la Digos di Lecce

Il primo dirigente Marta De Bellis dal commissariato di Gallipoli passa alla divisione anticrimine di Taranto. Al suo posto il vice questore Monica Sammati

Questura, Lecce.

LECCE – La Digos di Lecce ha un nuovo dirigente: si tratta di Carmine Massarelli, funzionario proveniente dallo stesso ufficio di Torino dove si è occupato di gestione delle tifoserie e dei rapporti con le società di calcio, ma ha anche diretto la sezione investigativa curando indagini relative all’eversione interna.

Massarelli prende il posto di Luigi Larotonda che, nominato primo dirigente nel marzo scorso dal dipartimento di pubblica sicurezza, passa a capo della divisione della polizia amministrativa e sociale della questura di Brescia. Nel Salento Larotonda si è occupato in particolare di attività informative, preventive e repressive in tema di ordine e sicurezza, con particolare riferimento alla costruzione del gasdotto Tap.

Primo dirigente è stata nominata contestualmente anche Marta De Bellis, per tre anni a capo del commissariato di Gallipoli e ora destinata alla divisione anticrimine della questura di Taranto. Resta dunque in riva allo Ionio, dove si è fatta apprezzare per gli ottimi risultati operativi e per essere stata un punto di riferimento sicuro per le altre forze di polizie e le istituzioni locali. Si è occupata anche della riorganizzazione degli uffici del commissariato dopo il trasferimento nella nuova sede.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al suo posto, dal 10 giugno ci sarà il vice questore Monica Sammati. Già vice capo di gabinetto e portavoce del questore, nella sua carriera ha diretto il reparto prevenzione crimine di Siderno (Reggio Calabria), mentre a Lecce è stata vice dirigente della divisione immigrazione e responsabile dell’ufficio personale della questura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio nella casa di riposo e il dato dei contagi in Puglia s'impenna

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Duplice delitto, l’istinto omicida anche in ospedale e la nuova perizia sui bigliettini dell’orrore

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento