Cronaca

Prostituzione in strada: controllati 19 clienti, denunciate in due

Operazione coordinata dalla compagnia dei carabinieri di Gallipoli. Sulla Copertino-San Donato e sulla statale 101 identificate otto donne africane. Due di loro, poi denunciate, avevano già l'obbligo di rimpatrio

COPERTINO - L'uomo perde il pelo ma non il vizio. Nemmeno in tempi di crisi. Così, la retata dei carabinieri sulle strade del sesso - in particolare la provinciale tra Copertino e San Donato e la complanare della statale 101 tra Lecce e Gallipoli, in agro di Galatina e Sannicola -, ha portato all'identificazione di otto donne e al controllo di 19 clienti, tra i 23 e i 56 anni. 

I militari hanno condotto l'operazione, che si è conclusa all'alba di questa mattina, nelle 48 ore precedenti, grazie all'ausilio di 21 pattuglie delle stazioni di Nardò, Galatone, Galatina e Sannicola e ai mezzi della compagnia gallipolina. Sette delle donne trovate sulle strade sono nigeriane e due sono state denunciate per violazione dell'obbligo di rimpatrio conseguente al divieto di ripresentarsi nei comuni dove erano state fermate la prima volta - Galatone e Sannicola - emesse dalla Questura di Lecce. Un'altra è di nazionalità ruandese. Per molte di loro i carabinieri hanno riscontrato precendenti identificazioni nelle province di Bari Caserta, Catania e anche Torino. 

Tutte le ragazze, di età compresa tra i 20 e i 32 anni sono residenti nella provincia di Bari e ogni giorno raggiungevano il Salento in treno. All'atto della perquisizione persobake è stato trovato tutto quanto generalemente riconducibilie alla prostituzione per strada, soprattutto salviettine e preservativi, anche aromatizzati.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione in strada: controllati 19 clienti, denunciate in due

LeccePrima è in caricamento