Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Un “lapsus” e dimentica di dichiarare 234mila euro. Psicologo nei guai

I finanzieri della compagnia di Lecce hanno scoperto un professionista 55enne, residente nel capoluogo salentino, che non avrebbe dichiarato i propri ricavi degli ultimi 4 anni. E' stato segnalato all'agenzia delle entrate, per il recupero degli importi sottratti alle casse dello Stato

Il comando provinciale delle fiamme gialle

LECCE – Deve essersi trattato del noto "lapsus freudiano". Aiutava i propri pazienti a evadere dalle proprie ansie e malinconie. Ma negli ultimi quattro anni ad evadere, questa volta il fisco, è stato lui: uno psicologo 55enne di Lecce. Segnalato all’Agenzia delle entrate da parte dei finanzieri della compagnia del capoluogo salentino, diretta dal capitano Laura Patriarca.

I militari delle fiamme gialle, infatti, hanno eseguito alcune verifiche fiscali nei confronti del professionista, titolare di uno studio in città, e scoperto l’omessa dichiarazione dei compensi per circa 234mila euro. I controlli, che hanno interessato l’arco temporale compreso dal 2009 al 2012, hanno permesso di rilevare come lo specialista incassasse compensi dai pazienti senza emettere alcun documento fiscale e, di conseguenza, sottraendo al fisco il pagamento delle relative imposte.

L’incongruenza tra i compensi realmente conseguiti e quelli esposti in dichiarazione è stata accertata dagli inquirenti attraverso l’elaborazione di dati extracontabili, acquisiti durante le verifiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un “lapsus” e dimentica di dichiarare 234mila euro. Psicologo nei guai

LeccePrima è in caricamento