Cronaca

Punta Pizzo, sbarco... di lusso in pieno giorno

Una barca a vela è stata fermata a 6 miglia dalla costa dopo aver lasciato a terra 35 migranti, in tarda mattinata. L'allarme è partito da un sovrintendente di polizia, arrestato lo scafista bulgaro

istantanea_003

GALLIPOLI - Uno sbarco che non si può che definire insolito. Per la località scelta per l'approdo, Punta Pizzo, ma soprattutto per l'orario, la tarda mattinata. Forse un modo per dare meno nell'occhio rispetto agli sbarchi notturni sempre più frequenti nella zona del Capo di Leuca. Ma lo stratagemma, forse studiato, forse improvvisato, non è andato a buon fine.

Tutto è partito dalla segnalazione di un agente di polizia, in spiaggia come tante altre persone per godersi una giornata di meritato relax, che si è accorto di quello che stava accadendo a pochi metri di distanza. Così, mentre un'imbarcazione della guardia costiera, che si trovava nei paraggi impegnata in attività di controllo, veniva dirottata davanti al tratto di litorale dal quale era partito l'allarme, una barca a vela di lusso, battente bandiera greca, stava cercando di riprendere il largo dopo essersi liberata del carico di 35 migranti, prevalentemente di nazionalità afgana.

I clandestini - tra loro anche pachistani, iraniani e palestinesi - sono stati fermati a terra dai militari della capitaneria di porto, da polizia e carabinieri. Intanto la motovedetta della guardia costiera ha raggiunto il veliero, una barca di 12 metri, a circa sei miglia dalla costa. Non è stato facile, tuttavia, incastrare lo scafista, un uomo di nazionalità bulgara, che si era dato da fare per dare una sistemata superficiale all'imbarcazione, facendo sembrare tutto apparentemente regolare quando i militari sono saliti a bordo. Ma gli accertamenti condotti dal personale della guardia costiera ha consentito di risalire, tramite il rinvenimento di alcune tracce - come gli scarichi dei bagni intasati, i locali sporchi -, al coinvolgimento diretto dell'uomo che è stato tratto in arresto, mentre lo scafo è stato sequestrato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punta Pizzo, sbarco... di lusso in pieno giorno

LeccePrima è in caricamento