Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Pure biglietti falsi per il papa. Non c'è più religione

Nel Basso Salento circolano da alcuni giorni finti biglietti per l'accesso in diversi settori riservati, in occasione dell'arrivo di Benedetto XVI a Leuca. La diocesi: "Sono impostori, non pagate"

Il Santuario di Leuca.-2

I biglietti nominativi di accesso agli stadi stanno portando all'estinzione i bagarini? I falsari di banconota frusciante sono ormai sotto il tiro dei carabinieri? Poco male. Esistono altri eventi per entrare in azione. L'arrivo del papa, per esempio, prevista per la metà di giugno a Brindisi e Leuca. Per chi ancora non lo sapesse, la visita del Santo Padre nel Salento (e, in genere, in tutte le parti del mondo) non implica alcun versamento di un obolo. Ovvio, verrebbe da dire. Ma non per tutti. Ed è basandosi sulla faciloneria di tanti fedeli (in quanto tali in buona fede?), che taluni truffatori hanno stampato e stanno facendo circolare da qualche giorno nel Basso Salento dei biglietti palesemente falsi, tanto più che non esistono tagliandi per assistere alla venuta di Benedetto XVI: è tutto, rigorosamente, gratis.

Ebbene, in alcune zone, come Felline, Castiglione e Ruffano, sono stati smistati biglietti che, a dire dei furfanti, tornerebbero utili per accedere ai settori riservati per la visita a Leuca, quelli che permetterebbero di stare talmente vicini al papa, quasi da sfiorarne le vesti. Sembra che più di qualcuno abbia abboccato, investendo di tasca propria 20 euro. "Ai parroci e alla diocesi nei giorni scorse erano arrivate diverse segnalazioni - spiegano dalla diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca-, tanto che nelle funzioni di domenica scorsa erano stati messi i fedeli in allarme. Occorre ribadire, nella maniera più categorica, che si tratta di imbroglioni che cercano di guadagnare qualche centinaia di euro".

"Non esistono biglietti in vendita", ricorda la diocesi. "L'accesso alle zone attrezzate del Santuario e del Porto Turistico di Leuca è totalmente gratuito, ed è possibile soltanto attraverso tesserina magnetica che sarà distribuita esclusivamente dai parroci e sarà verificata nei varchi di accesso il 14 giugno. Nessun altro è autorizzato a rilasciare titoli di accesso. Mentre sul Lungomare di Leuca si può arrivare liberamente. Invitiamo i cittadini che sono incorsi in questi problemi a segnalare i fatti alle forze dell'ordine, ai parroci, o al fax 08321900182". Il consiglio? Non fare caso se, con questi biglietti in mano, si presentano persone vestite da prete, o eleganti, o che esibiscono tesserini di riconoscimento (anche questi falsi): sono soltanto degli impostori. Insomma, pure i biglietti falsi per il papa: non c'è più religione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pure biglietti falsi per il papa. Non c'è più religione

LeccePrima è in caricamento