Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Pusher in bici, cammina a zig-zag e attira la pattuglia

Un giovane fermato a Tricase dai carabinieri di Specchia. Incuriositi dal suo incedere non proprio lineare, è stato fermato. Nel corso del controllo, esteso nella sua abitazioene, trovata eroina

Gerasoli_361

TRICASE - Non è stato di certo fortunato. Perché ad arrestarlo non sono stati i carabinieri della sua città, Tricase, ma quelli di Specchia, che erano giusto di passaggio, per raggiungere la sede del comando compagnia. Ma è stato anche un po' superficiale, perché il suo incedere in bicicletta, non proprio lineare, ha attirato la curiosità di quella pattuglia ed alcuni suoi gesti hanno trasformato la curiosità stessa in sospetto.

Danilo Gerasoli, 27enne già noto, è così finito in arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Più che i pochi grammi di marijuana, nei guai c'è finito per l'eroina: a conti fatti, 21 grammi. Gerasoli è dunque stato visto dai militari specchiesi nelle vie del centro cittadino di Tricase. In sella ad una bicicletta, stava confabulando al cellulare, pedalando, anche un po' pericolosamente, a zig-zag. Quando s'è accorto che i carabinieri lo stavano osservando, pare abbia tenuto serrata a pugno la mano in cui, in precedenza, aveva il telefono cellulare.
GERASOLI DANILO-2
Fermato, avrebbe riferito ai carabinieri di avere una dolorosa ferita, tanto da dover stringere la mano. In realtà, sembra che avesse un involucro di carta stagnola con dentro eorina. Sottoposto ad una perquisizione personale, ne sono spuntati due identici, sempre con modiche quantità di droga, oltre a 310 euro. La somma è sembrata eccessiva per una persona senza occupazione stabile. E' scattata una perquisizione domiciliare, a Tricase, durante la quale sono stati rinvenuti ordinatamente sul tavolo e su di un comodino, un bilancino di precisione, un rotolo di carta stagnola, un involucro di carta da forno contenente 3 grammi di marijuana e tre involucri uguali con dentro eroina.


In una confezione di gelato vuota, invece, erano custoditi una quindicina di incarti dello stesso tipo di quelli rinvenuti addosso a Gerasoli. In totale, 21 grammi di eroina oltre alla marijuana. Il giovane è stato condotto presso la casa circondariale di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pusher in bici, cammina a zig-zag e attira la pattuglia

LeccePrima è in caricamento