Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Quando la relazione diventa un'ossessione, condanna a 18 mesi per stalking

L'uomo, un 57enne di San Pancrazio Salentino, aveva anche minacciato di diffondere alcune foto intime dell'ex compagna

LECCE – Non si era rassegnato alla fine della loro relazione, e pur di tornare con la sua ex compagna aveva iniziato a tormentarla con messaggi e chiamate sempre più pressanti, fino a passare alle offese e gli insulti. Inoltre, aveva minacciato di diffondere alcune foto che ritraevano la donna nell’intimità, screditandola in tal modo agli occhi di tutti. Protagonista della vicenda un 57enne di San Pancrazio Salentino, A.F., finito a processo con l’accusa di stalking.

Il giudice del tribunale monocratico di Lecce ha condannato l’imputato a diciotto mesi di reclusione (pena sospesa) e a risarcire la vittima, che si è costituita parte civile con l’avvocato Andrea Starace, con una cifra pari a 4mila euro. L’ennesimo epilogo giudiziario di tante relazioni che, specie alle nostre latitudini, sconfinano in rapporti morbosi e ossessivi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quando la relazione diventa un'ossessione, condanna a 18 mesi per stalking

LeccePrima è in caricamento