Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Quattro etti di stupefacenti in casa: scattano le manette dopo il pedinamento

Un 43enne è stato arrestato, nella serata di ieri, a Vignacastrisi: i carabinieri lo hanno trovato con hashish e marijuana

Il materiale sequestrato

ORTELLE – Nunzio Pasquale Bono, un 43enne di Ortelle, un uomo già noto alle forze dell’ordine, è finito in manette durante un controllo antidroga. I carabinieri della Stazione di Poggiardo, con la collaborazione dei militari della stazione di Minervino di Lecce, hanno notato uno strano viavai nei pressi dell’abitazione del 43enne e hanno proceduto con un controllo.

Nella tarda serata di ieri, hanno deciso di irrompere nell’abitazione di Bono, a Vignacastrisi, dove al termine della pBONO NUNZIO PASQUALE-2erquisizione personale e domiciliare, hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro oltre 370 grammi di marijuana, suddivisi in tre confezioni, 27 grammi di hashish, materiale vario per il confezionamento delle dosi e la somma contante di euro 140,  ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Il 43enne è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, e su disposizione del pm di turno, al termine delle formalità di rito, per poi essere  riaccompagnato presso l’abitazione di residenza dove è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, in attesa della convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro etti di stupefacenti in casa: scattano le manette dopo il pedinamento

LeccePrima è in caricamento