Quattro tipi di sostanze, inatteso bazar della droga in casa di una donna

Nei guai una 41enne di Tricase, fermata dai carabinieri di Specchia dopo aver seguito un'auto sospetta: era di un acquirente di eroina

TRICASE – Seguono il “cliente” e trovano la pusher. E per lei si aprono le porte del carcere di Lecce. Sono stati i carabinieri della stazione di Specchia ad ammanettare Emanuela Elia, 41enne di Tricase, nella tarda serata di ieri. Hanno trovato in casa un piccolo bazar della droga, con quattro tipi diversi di stupefacente. Non senza un po' di sorpresa, visto che a oggi la donna non poteva dirsi certo un soggetto noto.

Tutto questo, dopo aver pedinato un’auto condotta da un 48enne, ritenuta sospetta e vista spostarsi da Montesano Salentino fino a Tricase, per poi fare rientro. Non prima che il conducente facesse una breve sosta per strada per ricevere “qualcosa” da una donna.

Bloccata l’auto sulla via del ritorno, dopo qualche chilometro, l’uomo deve aver intuito subito che non vi fosse nulla di casuale e che non si trattasse di un controllo a caso. Tanto da consegnare quanto acquistato poco prma, parte di una dose di eroina.  Ai carabinieri, a quel punto, non è rimasto altro da fare che tornare a Tricase e rintracciare quella donna. Nel frattempo, rientrata a casa.

ELIA EMANUELA-2Appostatisi nei pressi dell’abitazione, i militari specchiesi hanno atteso con pazienza il momento propizio. Quando Emanuela Elia ha aperto la porta per uscire di nuovo, è stata fermata e invitata a rientrare in casa. Ed è scattata una certosina perquisizione domiciliare.

I carabinieri hanno così trovato un bilancino di precisione, circa 550 euro in banconote di piccolo-medio, probabile provento dell’attività di spaccio, e circa 50 grammi fra marijuana, eroina, cocaina e hashish, in varie dosi. Una parte era nel comodino della camera da letto, l’altra in un materasso. Condotta la donna in caserma, è stata dichiarata in arresto e trasferita nel carcere di Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde il controllo della moto e si schianta vicino casa: muore 35enne

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Difendere un assassino, l’avvocato di De Marco: “Non siamo dei mostri”

  • Protezione civile: allerta gialla per possibilità di neve in tutta la regione

Torna su
LeccePrima è in caricamento