Quei "diavoli" dei biker raccolgono e donano mille euro alla Bimbulanza

I fondi all'associazione che sostiene il progetto grazie al terzo "Salento Run", da Otranto a Gallipoli passando da Leuca

LECCE – Hanno mollato idealmente la loro fedele moto e si sono messi per un giorno alla guida della Bimbulanza, uno dei tanti progetti dell’associazione “Cuori e mani aperte verso chi soffre”.

Ancora una volta, hanno mostrato il lato tenero del loro cuore dietro agli spessi giubbotti di cuoio. Reduci, infatti, da quanto già fatto a Natale, quando, dopo una raccolta del sangue in piazza Sant’Oronzo, hanno anche raccolto doni da regalare ai bambini della cooperativa sociale “Cedro” di Oria, nei giorni scorsi i biker salentini hanno svolto un’altra iniziativa di beneficienza, con un occhio di riguardo sempre ai più piccoli. Grazie alla quale sono stati raccolti mille euro che sono stati devoluti, per l’appunto, proprio per sostenere il progetto della Onlus.

A Lecce la Bimbulanza, presente anche in altre parti d’Italia, è stata inaugurata il 26 maggio del 2012. E’ “l'ambulanza a misura di bambino”, un veicolo speciale che trasporta bimbi affetti da particolari patologie verso centri specializzati. Colorata dentro e fuori, dotata di un televisore, ha a bordo anche un clown volontario. Tutte le spese, comprese quelle di medico e infermiere, sono sempre a carico dell’associazione, che quindi ha necessità continua di finanziamenti.

E così, tramite l’organizzazione di un raduno per appassionati di bolidi a due ruote, con lungo giro sulle litoranee: il terzo “Salento Run”, il club dei Black Devils Mc Salento, in collaborazione con i Dark Kru Riders, i Fuci Ca Chioe, e i Salentum Terrae, ha dato vita a un’altra manifestazione con un fine ultimo: l’assistenza concreta a chi si adopera per gli altri.

L’iniziativa è piaciuta, tanto che non hanno aderito solo gruppi e free biker di varie località della provincia di Lecce, ma anche di Taranto e Brindisi. Verso tutti i partecipanti, gli organizzatori esprimono oggi il loro ringraziamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il “Salento Run coast to coast” è partito alle 9,30 del 29 maggio da un distributore di carburanti sulla statale 16 Otranto-Maglie, proseguendo sulla litoranea per Santa Maria di Leuca, con sosta a Torre Vado e ripartenza verso l’ultima tappa, Gallipoli. Con le quote d’iscrizione, si sono ricavati così quei mille euro che i biker hanno poi donato al progetto Bimbulanza. Non la prima, come detto, e sicuramente nemmeno l’ultima iniziativa benefica dei motociclisti salentini. Diavoli, ma solo nel nome.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento