Brucia di notte l'auto in uso a un giovane nei guai per spaccio

E' successo a Racale, in via Ofanto. Sul posto i carabinieri e i vigili del fuoco. Le cause non sono state chiarite, ma i militari stanno approfondendo il caso in virtù di un recente arresto. Il 25enne a maggio fu trovato con cocaina

Foto di repertorio.

RACALE – Un’autovettura in fiamme nella notte. L’ennesima. E sebbene non siano state trovate nell’immediatezza tracce riconducibili in modo chiaro a un atto doloso, i carabinieri stanno svolgendo approfondimenti. Il veicolo in questione, infatti, una Peugeot 207, è di proprietà di una donna, ma in uso al figlio, il 25enne Mattia Quintino Serio, che appena un mese addietro era finito in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di cocaina. I carabinieri l’avevano trovato con poco più di 7 grammi di sostanza, sequestrandogli nell’occasione anche 215 euro in contanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’incendio è avvenuto attorno alle 3 di notte a Racale, in via Ofanto. Sebbene di Alliste, è nel comune vicino che il giovane ha domicilio. Le fiamme hanno attecchito sulla parte anteriore del mezzo. I vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli hanno spento le fiamme, non riuscendo però a definire nel concreto le cause. I carabinieri della stazione locale e del Nucleo operativo radiomobile di Casarano hanno avviato gli accertamenti, ma nelle vicinanze non vi sono telecamere in grado, eventualmente, di chiarire più di qualche dubbio sulla natura del rogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Dpcm, la protesta nasce pacifica in centro. Ma poi partono gli scontri

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: otto anni al padre e allo zio

  • Il tir si ribalta col carico di frutta: ferito conducente, positivo all’alcol test

  • Virus, stabile l’andamento del contagio. Picco di 43 casi nel Salento

  • Muro abbattuto da braccio della betoniera, investiti studenti: muore in ospedale 22enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento