rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Cronaca Melendugno

Estendere indennizzi Xylella fino a 5 anni: via alla raccolta di firme

Organizzata da Cia Salento per sabato 14 gennaio, a Melendugno, nei pressi del municipio. Il presidente Accogli: “Dovere di tutti ricostruire l’agricoltura”

LECCE –  “L’estensione degli indennizzi Xylella deve salire da tre a cinque anni”. È quanto chiede Cia Salento, la Confederazione italiana agricoltori, che parteciperà sabato 14 gennaio, alla raccolta delle firme promossa per sostenere la mozione presentata dal consigliere Paolo Pagliaro presso la Regione Puglia. L’iniziativa a Melendugno, in piazza Risorgimento, si terrà a partire dalle 10,30.

La preoccupazione è rivolta a tutti quegli agricoltori della provincia di Lecce che, negli anni, sono rimasti in attesa di una soluzione che tardava ad arrivare e nel frattempo seccavano gli ulivi. L’obiettivo della raccolta delle sottoscrizioni è infatti quello di mirare a un maggiore sostegno economico per gli operatori della categoria.

“Non bastano tre anni di indennizzi per rimettere in piedi l’olivicoltura della provincia di Lecce”, ha dichiarato il presidente Benedetto Accogli. “Ne servono almeno cinque. Il limite stabilito dalla Regione è incongruo: nel territorio leccese i primi casi di Xylella sono comparsi molti anni prima rispetto alle altre due province salentine”, prosegue, puntando anche alla necessità di mantenere i livelli occupazionali in agricoltura e la produzione olivicola, dal momento che una parte degli indennizzi viene utilizzata per i reimpianti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estendere indennizzi Xylella fino a 5 anni: via alla raccolta di firme

LeccePrima è in caricamento