Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Ragazzi per bene ma innamorati della "maria"

Denunciati 4 diciassettenni e un sedicenne, tutti di Nardò. Sono stati scoperti ieri dai poliziotti mentre erano intenti a curare piantine di marijuana all'interno di un uliveto, in località "Pantalei

marijuana[1]

Avevano messo su la coltivazione "fai da te" di tre piantine di marijuana alla periferia di Nardò, in località "Pantalei", lontano da occhi indiscreti. Ed avevano pensato di mandare avanti la coltura mimetizzandola all'interno di un uliveto. Solo che i cinque minorenni, tutti appartenenti a famiglie per bene della cittadina, sono stati scoperti ieri dagli agenti dei polizia del Commissariato di Nardò mentre erano intenti ad accudire le piante. Così sono stati denunciati all'Autorità giudiziaria per coltivazione di sostanze stupefacenti.

A seguito di una indagine partita tempo addietro, gli investigatori hanno atteso ieri i ragazzi giungere sul posto a bordo degli scooter. E lì hanno visto il gruppetto dirigersi verso tre piante di marijuana, ciascuna alta una decina di centimetri. Nelle vicinanze, inoltre, vi erano due vasi contenenti terriccio e semi della stessa sostanza.

E' emerso poi, che due di loro, diciassettenni, erano i veri coltivatori, mentre due sedicenni ed un altro diciassettenne avevano compiti diversi: preoccuparsi cioè da fungere da "palo", ed eventualmente provvedere a richieste di collaborazione da parte dei "coltivatori diretti". I cinque giovani sono stati pertanto accompagnati presso il commissariato di Nardò e dopo essere stati affidati ai genitori, sono stati denunciati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzi per bene ma innamorati della "maria"

LeccePrima è in caricamento