menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ragazzo di colore aggredito mentre chiede l'elemosina: due arresti

L'episodio, ieri sera, all'uscita dell'Eurospin a Casarano. In carcere per resistenza a pubblico ufficiale e minacce aggravate dalla finalità della discriminazione razziale sono finiti due 22enni del posto

CASARANO - “Negri di merda, se ne devono andare, non finisce qua, non va bene che la polizia li difende”, è questa la spiegazione data da tre giovani ubriachi a un agente della polizia municipale intervenuto su richiesta di una cliente del supermercato Eurospin, a Casarano, che poco prima li aveva visti prendere di mira un ragazzo di colore. Ma non finisce qui. Perché il gruppetto, oltre a lanciare insulti razzisti avrebbe strattonato il vigile urbano e cercato di introdursi nella sua auto di servizio.

Nel frattempo, però, sono intervenuti gli agenti del commissariato di Taurisano, diretti dal vice questore Salvatore Federico: sono riusciti a individuare i responsabili mentre si allontanavano, e ad arrestare due di loro (il terzo è riuscito a dileguarsi) per resistenza a pubblico ufficiale e minacce aggravate dalla finalità della discriminazione razziale. In carcere, da ieri sera, in attesa di essere giudicati per direttissima, si trovano Lorenzo Lupo e Ckristopher Crisigiovanni, entrambi casaranesi di 22 anni.

A chiedere l’intervento dei poliziotti ci avevano pensato altri clienti che avevano riferito di una vera e propria aggressione, con pugni al volto, ai danni di un ragazzo extracomunitario che di solito chiede l’elemosina fuori dall’esercizio commerciale.

Dopo aver eseguito una perlustrazione dell’area alla ricerca della vittima, di cui, tuttavia, non c’era più traccia, due poliziotti sarebbero stati a loro volta aggrediti dai facinorosi, prima ancora che avessero la possibilità di chiedere le loro generalità.

Insomma, sono stati momenti di tensione che fortunatamente hanno avuto breve durata grazie anche alla collaborazione di due agenti in borghese che avrebbero dato man forte nel contenere la furia degli arrestati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Salento da zona gialla: 81 nuovi casi ogni 100mila abitanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento