rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Cronaca Gagliano del Capo

Raggiunge il Ciolo con l'intenzione di suicidarsi, lo rintracciano i carabinieri

L'uomo, di Tricase, era sulla scogliera. La figlia nel panico ha chiamato il 112. E' stato tranquillizzato e portato in ospedale

GAGLIANO DEL CAPO – I carabinieri l’hanno rintracciato sul ciglio della scogliera del Ciolo, accanto al celebre ponte d'estate preso d'assedio dai turisti, ma in questo periodo decisamente meno frequentato. E l’hanno convinto a desistere da insani propositi.

Si è così risolta nel migliore dei modi una vicenda che aveva messo seriamente in apprensione una giovane, figlia di un 51enme residente a Tricase. Tutto nato dopo una discussione in famiglia, a seguito della quale l'uomo ha minacciato di voler farla finita.

E’ stata proprio la telefonata della figlia, in preda al panico, al 112, a far scattare ieri pomeriggio le gazzelle dei carabinieri in zona. I miliari sono stati invitati dalla loro centrale operativa a perlustrare in particolare proprio la zona del Ciolo, perché era questa l’indicazione fornita dall’uomo alla figlia come località per lanciarsi al di sotto.

Alla fine, i carabinieri l’hanno rintracciato, sugli scogli, in posizione raccolta. Hanno iniziato a parlare con l’uomo, calmando e riportandolo alla ragione. L’hanno così convito a desistere da qualsiasi gesto inconsulto, e l’hanno riportato in cima al dirupo, in un punto sicuro.

Il 51enne ha anche ringraziato i militari intervenuti e ha accettato di farsi accompagnare da loro stessi, oltre che da suo padre – nel frattempo arrivato sul posto - presso l’ospedale “Cardinale Panico” di Tricase per essere affidato alle cure dei sanitari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raggiunge il Ciolo con l'intenzione di suicidarsi, lo rintracciano i carabinieri

LeccePrima è in caricamento