menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il mezzo distrutto nella notte.

Il mezzo distrutto nella notte.

Raid incendiario al camion della frutta, danni a un edificio. Immortalato l'autore

Le fiamme intorno alle 3, a Lecce, nel quartiere San Pio. Hanno devastato un'attività ambulante di proprietà di un fruttivendolo e colpito la facciata di un immobile

LECCE – Raid incendiario nel giorno della festa patronale: le fiamme distruggono un furgone in città, allestito per la vendita di frutta e ortaggi e di proprietà di un 41enne leccese, noto alle forze dell'ordine. Il fuoco ha persino lambito la facciata di un edificio, annerendo la porta di ingresso di un edificio di proprietà di una nota azienda che produce caffè. 

Il rogo è divampato poco prima dell’alba, intorno alle 3, in via Luigi Pappacoda: ma un sistema di videosorveglianza della zona ha immortalatola sagoma di un uomo, dall'apparenza molto giovane. Si tratterebbe dell'autore, ora ricercato. Il punto preciso dell'accaduto, nei pressi di via Taranto e di un noto supermercato della zona, è stato immediatamente raggiunto dai vigili del fuoco del comando provinciale. Operazioni urgenti per spegnere l’incendio e spostare il mezzo incendiato, evitando che potesse arrecare danni agli immobili e alle auto parcheggiate nelle vicinanze.

Gli investigatori sul luogo per avviare le indagini sin dalla notte. Gli agenti della sezione volanti hanno infatti eseguito i rilievi: l'attività investigativa è ora nelle mani dei poliziotti della questura del capoluogo salentino, supportati dai colleghi della sezione Scientifica. Sono infatti al vaglio degli inquirenti i filmati dai quali è emerso l'identitkit del responsabile, mentre la vittima del gesto è stata ascoltata già all'alba, per chiarire la recente rete dei suoi contatti e far emergere eventuali richieste estorsive o altre forme intimidatorie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento