Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Raid vandalico all'interno del Santuario, decapitata la statua della Madonna

Il grave episodio è avvenuto nel pomeriggio all'interno del santuario di Maria Assunta di Marina Serra. Indagano i carabinieri

LECCE – Si è trattato, oltre che di un gesto sacrilego, di un atto vandalico vile e ignobile. Uno o più balordi (il termine in questa occasione è quanto mai appropriato) nel pomeriggio sono penetrati all’interno del santuario di Maria Assunta di Marina Serra, dando sfogo a una violenza davvero incomprensibile. La statua della vergine (una bellissima statua policroma che raffigura Maria SS. Assunta in cielo), infatti, è stata irrimediabilmente sfregiata con violenza e l’è stata mozzata lIMG-20170916-WA0012-2a testa, mentre l'altare è stato gettato a terra ed è stata spezzata la croce per altare in ottone. Sul grave atto vandalico, che ha provocato grande dolore e rabbia nel parroco della chiesa madre e in tutti i fedeli, indagano ora i carabinieri della compagnia di Tricase, alla ricerca di ogni indizio possa contribuire a risalire all’identità degli autori.

Sembra quasi che qualcuno abbia spostato indietro le lancette del tempo di qualche secolo, a quando la chiesa (del XVI secolo) che si affaccia sul mare fu devastata in una delle invasioni dei turchi che, in una scorreria, la distrussero, lanciando nelle acque del mare le rovine e le immagini sacre. La leggenda narra che l'immagine della Madonna sia stata riportata a riva dalle onde del mare, dopo che i turchi avevano arso e distrutto tutto. La chiesa fu elevata a Santuario il primo novembre del 1950, nel corso dell’anno santo. Il Santuario è meta di continui pellegrinaggi e durante l'estate è frequentato da numerosi turisti.  Tra il 14 e il 15 di agosto si festeggia solennemente l'Assunzione di Maria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid vandalico all'interno del Santuario, decapitata la statua della Madonna

LeccePrima è in caricamento