rotate-mobile
Cronaca Leverano

S’impossessò di 50 chili di legna minacciando il proprietario con un bastone: condannato a 2 anni e 8 mesi

Si chiude con un verdetto di colpevolezza il processo abbreviato sull’episodio avvenuto l’8 settembre scorso nel giardino di un’abitazione a Leverano

LEVERANO - E’ di due anni e otto mesi di reclusione la pena inflitta a Marcello Coroneo, il 60enne di Leverano accusato di essersi introdotto nel giardino di un’abitazione privata impossessandosi di cinquanta chili di legna di pini e ulivi e di aver minacciato di spaccargli la faccia, brandendo un bastone, il proprietario, un suo compaesano, che l’aveva sorpreso mentre caricava la refurtiva su un autocarro Piaggio Ape.  

La condanna sull’episodio avvenuto l’8 settembre scorso è stata applicata in mattinata dal giudice Giulia Proto, al termine del processo discusso col rito abbreviato, e calca la richiesta avanzata dalla pubblica accusa, rappresentata dal sostituto procuratore Paola Guglielmi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

S’impossessò di 50 chili di legna minacciando il proprietario con un bastone: condannato a 2 anni e 8 mesi

LeccePrima è in caricamento