Rapina a mano armata alla stazione di servizio, condannato a tre anni

La sentenza per un 42enne arrestato per il colpo messa a segno lo scorso 9 agosto ai danni della s“Q8” sulla Lecce-Maglie

LECCE – A incastrarlo era stato il Gps installato sull’autovettura della moglie. Grazie all’analisi dei tabulati del sistema, gli uomini della squadra mobile di Lecce lo avevano arrestato per la rapina messa a segno lo scorso 9 agosto ai danni della stazione di servizio “Q8” sulla Lecce- Maglie.

Cosimo Palmieri, 42enne leccese, rapinò con un complice il distributore. I due, armati di pistola, costrinsero il benzinaio a consegnare l’incasso: una somma di circa 300 euro. Da lì si è poi sviluppata l’indagine che ha portato all’identificazione del rapinatore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Palmieri, assistito dall’avvocato Simone Viva, ha scelto di essere giudicato con il rito abbreviato. Il 42enne è stato condannato a tre anni per rapina aggravata dal gup Antonia Martalò.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento